Vai al Carrello → Prodotto aggiunto con successo al carrello.
copertina-cesef-2020-web

Il Mercato dell’Efficienza Energetica: policy, strategie post-crisi e modelli di finanziamento innovativi

€ 2.000 IVA Inclusa

Direttori Scientifici: Andrea Gilardoni

Responsabile del Progetto: Stefano Clerici

Autori: Federico Montanaro, Simone Pasquini, Anna Pupino, Maria Vittoria Scino. I paragrafi 3.2-3.5 sono stati scritti da Paola Bruni, Rosaria di Gloria, Fabrizio Domenico Fiore e Gianmarco Sgarano di Intesa Sanpaolo.

Lingua: Italiano

Pubblicazione: Marzo 2021

Descrizione prodotto

Il Rapporto Annuale CESEF 2020 vuole supportare lo sviluppo del settore e degli operatori. Ciò attraverso un’analisi delle difficoltà e delle problematiche del mercato orientata ad avanzare proposte di rilancio. Dall’analisi è emerso che oggi l’Efficienza Energetica (EE) è sempre più centrale nelle politiche di decarbonizzazione sia europee che nazionali e, al contempo, sono ingenti le risorse allocate sia in ambito pubblico che privato.

L’EE è, infatti, necessaria per garantire che la ripartenza economica post-crisi sia sostenibile: il Next Generation EU stabilisce che il 37% dei 750 miliardi di € allocati dovrà essere speso in progetti “verdi”. L’Italia, nella prima formulazione del Piano Nazionale Ripresa e Resilienza, ha seguito questa indicazione e ha riservato alla riqualificazione energetica degli edifici pubblici e privati circa 30 miliardi di €, indirizzati prevalentemente al rinnovo del Superbonus 110%.

Per quanto riguarda il mercato, si assiste ai primi importanti effetti delle numerose operazioni di M&A che hanno caratterizzato il biennio 2018-2019, con il consolidamento finanziario e operativo degli operatori. Il CESEF, però, ha rilevato che il settore presenta nuove dinamiche operative rispetto al passato. La spinta verso l’aggregazione degli operatori sembra rallentare, lasciando spazio a un diffuso riposizionamento del business e al cambiamento delle strategie a causa sia della crisi causata dalla pandemia sia dei cambiamenti normativi. Un esempio è la sempre maggiore attenzione che ESCo e Utilities pongono sul settore residenziale, in risposta alle novità negli incentivi e alla contrazione degli investimenti industriali “non core”.

Inoltre, le strategie degli operatori sono sempre più supportate oltre che dalle risorse pubbliche, anche da quelle private. È, infatti, crescente l’interesse degli investitori istituzionali ai settori ESG e in particolare a quello dell’EE. Il consolidamento del mercato e degli operatori e la standardizzazione dei progetti consentono oggi ai fondi di investimento di finanziare gli interventi attraverso modelli innovativi per il settore, superando le barriere del passato.

INDICE DEL RAPPORTO

 

1.    Novità regolatorie e normative e impatti sul Mercato

Sommario

Il quadro delle politiche europee

Interventi di governance e risultati delle politiche attive in Italia

Monitoraggio delle performance del Superbonus 110% a 6 mesi dal lancio

Proposta di estensione dei TEE a nuovi settori e interventi

2.    Analisi delle performance e delle strategie degli operatori dell’EE

Sommario

Analisi dei dati economico-finanziari del mercato ed evoluzioni strategiche (2019)

Gli impatti del COVID-19 sulle strategie degli operatori: un’analisi empirica

3.    Gli investimenti in efficienza energetica

Sommario

L’approccio del mondo finanziario all’efficienza energetica (a cura di ISP)

Gli attori del comparto e le modalità operative (a cura di ISP)

Investire in EE: barriere, strategie e strumenti. Le barriere agli investimenti (a cura di ISP)

I rischi degli investimenti in efficienza energetica (a cura di ISP)

LE strategie implementate dagli investitori (a cura di AGICI)

4.    LE PROPOSTE DEL CESEF

Misure anticovid

Le proposte del CESEF per l’EE nel residenziale

Misure per potenziare il meccanismo dei TEE

Stimolare la domanda della PA

Strategie aziendali

Finanziamenti

Recensioni

Non ci sono recensioni, vorresti inviarne una tua?

Scrivi la prima recensione per “Il Mercato dell’Efficienza Energetica: policy, strategie post-crisi e modelli di finanziamento innovativi”

*