Nasce con lo scopo di contribuire allo sviluppo e alla diffusione nel nostro Paese di sistemi e tecniche gestionali progredite idonee al settore dei servizi pubblici e delle infrastrutture.

I comparti considerati sono sopratutto quelli cosiddetti a rilevanza industriale e cioè Energia (Gas ed Elettricità), Ambiente (Ciclo Idrico, Rifiuti e settori collegati), Telecomunicazioni e Trasporti Pubblici. La Rivista si colloca come luogo di confronto e di dibattito delle migliori esperienze nazionali ed internazionali sia in una prospettiva operativa che strategica. Attenzione è anche destinata a quei lavori teorici ed accademici in grado di contribuire effettivamente al progresso del sistema.

Destinatari delle Rivista sono tutti coloro che ripongono interessi nel sistema dei servizi pubblici. Si pensa ad esempio, ai management delle imprese private e pubbliche, alle amministrazioni locali, regionali e nazionali, ai professionisti e ai fornitori di beni e servizi del comparto, a studiosi ed accademici.