it_fronte
it_index1it_index2it_retro

Elettricità, gas, idrico e rifiuti. Strategie e performance delle maggiori utilities italiane

€ 2.200 IVA Inclusa

Autori: Andrea Gilardoni, Marco Carta, Raffaele Caracciolo, Tommaso Perelli
Pubblicazione: Marzo 2016
Lingua: Italiano
ISBN: 978-88-97923-29-9

Disponibile solo in digitale

Descrizione prodotto

Il Rapporto Annuale 2016, della XVI edizione dell’Osservatorio sulle Alleanze e le Strategie nel Mercato Pan-europeo delle Utilities, si incentra sull’analisi delle tendenze attuali e prospettiche del mercato italiano delle utilities per:
• Fornire una visione aggiornata e ad ampio raggio del mercato, utile sia per il management aziendale, sia per i policy maker a livello nazionale e locale, sia infine per i numerosi soggetti interessati al settore come i fornitori, i finanziatori ma anche il pubblico più vasto dei cittadini utenti;
• Analizzare lo stato di salute attuale e prospettico delle principali utilities italiane;
• Individuare le strategie di successo per fronteggiare e superare le attuali difficoltà del comparto.

 

LO STUDIO ANALIZZA

• I SETTORI elettricità, gas, idrico e rifiuti

• L’ANDAMENTO ECONOMICO, FINANZIARIO, PATRIMONIALE PROIETTATO AL 2017 dei primi dieci operatori per ogni settore

• LE STRATEGIE DI CRESCITA E DI RECUPERO DI EFFICIENZA dei dieci principali player italiani per settore

• LE OPERAZIONI DI M&A DEL 2015

 

INDICE DEL RAPPORTO 2016

PARTE 1 | STRATEGIE E PERFORMANCE DELLE UTILITIES LEADER ITALIANE
INTRODUZIONE
CAPITOLO 1 OPPORTUNITA’ E SFIDE NEI MERCATI IN FORTE EVOLUZIONE

1.1 Il settore elettrico. Strategie dei maggiori operatori
Un contesto che rimane complesso
Gli investimenti pianificati. Una crescente attenzione ai business regolati o “quasi regolati”
L’internazionalizzazione. Una partita di (o per) pochi
L’estensione dell’offerta. Una strada irta di ostacoli
L’innovazione tecnologica. Il futuro è qui!

1.2 Il settore gas. Strategie dei maggiori operatori
L’Europa: un mercato in declino strutturale?
Lo scenario italiano
Gli investimenti pianificati. Le reti sono il primo asset da valorizzare
Politiche di internazionalizzazione. Una direzione poco percorsa
Estensione dell’offerta. Fronteggiare la progressiva elettrificazione dei consumi

1.3 Il settore rifiuti. Strategie dei maggiori operatori
Un contesto in evoluzione
Un settore che diventa attrattivo
Le dinamiche strategiche. L’imperativo è crescere!

1.4 Il settore idrico. Strategie dei maggiori operatori
Un contesto che cambia sotto la spinta dell’AEEGSI
L’idrico: da Cenerentola a Principessa
Le cinque sfide strategiche di oggi e di domani

1.5 Focus sul modello multiutility
Un modello che riduce il rischio
Le sinergie finanziarie e le politiche di riduzione dei costi

1.6 Focus sui trader indipendenti italiani
Le quote di mercato degli operatori con un nuovo DNA
Performance economiche in crescita
Una sfida per gli operatori “storici”
Ma il modello è sostenibile?

1.7 Le strategie di crescita esterna
Gli accordi rilevati
Il focus e l’estensione settoriale
Le aziende con più accordi
Il focus strategico
Il focus geografico

CAPITOLO 2 LO STATO DI SALUTE ECONOMICO-FINANZIARIA

2.1 Obiettivi e metodologia
Riaggregazione per modello di business

2.2 I risultati per tipologia di player
Le multiutility. Un quadro in lento miglioramento
I gruppi energetici. Sono qui le maggiori difficoltà
Le monoutility idriche. Volumi in calo, ma forti benefici tariffari
Le monoutility dell’ambiente. Difficile produrre utili

2.3 Una sintesi. Forti capacità gestionali per gestire la transizione

PARTE 2 | PROFILI DELLE PRINCIPALI UTILITIES ITALIANE

PARTE 3 | LE SCHEDE DEGLI ACCORDI

Recensioni

Non ci sono recensioni, vorresti inviarne una tua?

Scrivi la prima recensione per “Elettricità, gas, idrico e rifiuti. Strategie e performance delle maggiori utilities italiane”

*