Copertina IoT ed EE - Piatta

L’INTERNET OF THINGS E L’EFFICIENZA ENERGETICA. Applicazioni, players e opportunità per le utilities

€ 416 IVA Inclusa

Collana: I quaderni di Agici

Lingua: Italiano

Autori: Andrea Gilardoni, Stefano Clerici e Maria Cristina Concolino

ISBN: 978-88-97923-33-6

Pagine: 38

Descrizione prodotto

Il cambiamento tecnologico sta avendo in questi anni impatti notevolissimi. Parlare di EE pensando ai Led o ai boiler più efficienti non ci sembra più sufficiente. Difficile è però discernere tra le numerose dinamiche tecnologiche in atto; tuttavia, le nostre attività di studio hanno evidenziato come l’Internet of Things (IoT) abbia delle potenzialità straordinarie anche nell’EE e abbiamo perciò deciso di focalizzare l’attenzione su questo settore.

Secondo il paradigma dell’Internet of Things (IoT), qualsiasi oggetto della nostra vita quotidiana può diventare “intelligente”, cioè capace di autogestirsi e autoregolarsi in base alle informazioni ricevute da parte di altri oggetti intelligenti. Le esperienze raccolte e i casi da noi studiati mostrano che, sebbene l’IoT non abbia come obiettivo quello dell’EE, di fatto il suo impatto in tale direzione può essere elevatissimo, fino anche al 60-70%.
Ai fini dell’EE rilevano tutti i dispositivi, i macchinari e i software che consentono di monitorare, controllare e gestire l’elettricità e il gas.

Nel mondo B2B, l’IoT definisce la Smart Factory: una realtà nella quale il mondo virtuale dell’Information Technology, Internet e il mondo fisico dei macchinari si integrano per creare un ambiente di produzione più efficiente in termini di processo e di impiego di risorse energetiche.
Nel mondo B2C rientrano tra le tecnologie IoT per l’EE i sistemi di domotica e i dispositivi per il controllo e il monitoraggio dei consumi energetici, come gli smart meter; altre tecnologie intelligenti sono applicate alle infrastrutture per la Smart City (come i contenitori dei rifiuti smart, i lampioni della luce intelligenti, i sensori di parcheggio, ecc).

Dal punto di vista dell’offerta delle tecnologie IoT, i player che presentano una gamma di prodotti digitali per l’EE si possono classificare in tre macrogruppi: Automation Giants, Software House e Specialized players.
La domanda delle tecnologie IoT risulta ancora debole. Relativamente a questo aspetto, le Utilities potrebbero avere un ruolo decisivo per sostenere la domanda dell’IoT per l’EE in due ambiti in particolare: Smart Home e Smart City.

 

INDICE

1. INTRODUZIONE ALL’IOT, I DRIVER DELLA DOMANDA E L’OFFERTA 
1.1. IoT e Smart Things
1.2. La domanda e l’offerta di IoT
1.3. I driver della domanda
1.4. L’offerta: le applicazioni IoT per l’EE
2. I PRODUTTORI DI IOT PER L’EE
2.1. Chi sono i player dell’offerta: una classificazione
2.2. Analisi della filiera dei produttori di tecnologie
2.3. Analisi dei modelli di business
2.4. Le dinamiche competitive del settore
3. LA DOMANDA DI IOT: IL RUOLO DELLE UTILITIES
3.1. Andamento del settore delle Utilities e trend futuri
3.2. L’EE e l’IoT: nuove opportunità di crescita per le Utilities
4. DRIVER E BARRIERE ALLO SVILUPPO DELL’IOT
4.1. Driver per l’adozione di IoT per l’EE
4.2. Barriere per l’adozione di IoT per l’EE
4.3. Conclusioni: i fattori abilitanti per l’IoT

 

APPENDICE: SCHEDE AZIENDALI

Recensioni

Non ci sono recensioni, vorresti inviarne una tua?

Scrivi la prima recensione per “L’INTERNET OF THINGS E L’EFFICIENZA ENERGETICA. Applicazioni, players e opportunità per le utilities”

*